Alessandra Miraglia

Alessandra Miraglia, dottore di ricerca dell’Università “Roma Tre”

 

foto

 

Alessandra Miraglia è dottore di ricerca in Diritto Amministrativo (XXV ciclo) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre. Ha discusso, tutor il Prof. Giulio Napolitano, una tesi dal titolo “Le forme di gestione senza scopo di lucro dei servizi pubblici locali di rilevanza economica” (2013).

Ha conseguito, con lode, il Master di II livello in Diritto amministrativo e scienze dell’amministrazione presso l’Università degli Studi Roma Tre, con una tesi dal titolo “L’affidamento in house nei servizi pubblici locali” (2008).

Si è laureata, con lode, in Scienze politiche, indirizzo internazionale, presso l’Università degli Studi Roma Tre (2004).

Da ottobre 2013 collabora con la cattedra di Diritto amministrativo I e Diritto amministrativo II del Prof. Giulio Napolitano, Università degli Studi Roma Tre, Facoltà di Giurisprudenza.

È cultore della materia in diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre.

Dal 2009 al 2013 ha collaborato con la cattedra di Istituzioni di Diritto pubblico e con la cattedra di Diritto pubblico avanzato (Analisi economica del diritto pubblico) del Prof. Giulio Napolitano, Università degli Studi Roma Tre, Facoltà di Scienze Politiche.

Ha partecipato al Programma di Studio e Ricerca ISBUL (Infrastrutture e Servizi a Banda Larga e Ultra Larga), nell’ambito del Progetto 3, Giuridico-normativo, WP 3.1 Semplificazione (2009).

Ha partecipato alla ricerca La riforma del settore postale nell’era digitale, svolta nell’ambito e con il contributo dell’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione-Irpa e del Centro di consulenza giuridica dell’Università degli Studi Roma Tre (2015).

Dal 2005 al 2007 ha lavorato, con un rapporto di collaborazione a progetto, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Segretariato Generale, Ufficio per l’acquisizione dei beni e dei servizi e per la gestione degli immobili.

Dal 2007 è ricercatrice presso la Fondazione per gli Studi e le ricerche sulla Riforma delle Istituzioni Democratiche e sull’innovazione nelle amministrazioni pubbliche (ASTRID).

I suoi interessi di ricerca comprendono i servizi pubblici locali, la semplificazione amministrativa, la tutela della concorrenza e il diritto degli appalti pubblici.

 

Curriculum vitae

Pubblicazioni