Andrea Averardi

Andrea Averardi (1985), si è laureato con lode in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Roma Tre, discutendo una tesi in diritto amministrativo e ha conseguito il dottorato di ricerca in Istituzioni, Amministrazioni e Politiche Regionali (dottorato congiunto tra l’Università degli Studi di Pavia, l’Università degli Studi di Milano, l’Università Cattolica di Milano, il Politecnico di Milano ed Eupolis – l’Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione della Regione Lombardia), discutendo una tesi in  dritto amministrativo.

E’ abilitato allo svolgimento delle funzioni di Professore Associato di Diritto Amministrativo (ASN/2016, abilitazione conseguita all’unanimità).

Svolge attività di docenza, tra l’altro, nel Master Inter-Universitario in Diritto Amministrativo (Mida) organizzato dall’Università di Roma La Sapienza, dall’Università degli Studi di Roma Tre, dalla LUISS e dall’Università di Roma Tor Vergata, nonché nel Master in Diritto Amministrativo dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. E’ stato docente nel corso Accademia per l’Autonomia, organizzato dall’ANCI e dall’UPI con il Ministero dell’Interno.

E’ stato assegnista di ricerca in Diritto Amministrativo nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre. Nello stesso Dipartimento è stato inoltre titolare di contratti integrativi della docenza. E’ stato borsista della Fondazione Cesifin-Alberto Predieri.

E’ stato visiting scholar presso la Law School della Columbia University di New York e visiting fellow presso la Law School della City, University of London.

E’ avvocato del foro di Roma e ha svolto attività di consulenza per l’Autorità Nazionale AntiCorruzione e per la trasparenza e la valutazione delle pubbliche amministrazioni – A.N.AC..

E’ autore di una monografia (“Potere pubblico e politiche industriali”, Napoli, Jovene, 2018) e di saggi, articoli e note a sentenza in tema, tra l’altro, di diritto pubblico dell’economia, diritto del governo del territorio, diritto processuale amministrativo, diritto sportivo e diritto dei beni culturali.

Collabora con il Giornale di Diritto Amministrativo e con la Rivista Trimestrale di Diritto Pubblico ed è membro del Comitato di Redazione della Rivista di Diritto Sportivo del CONI e del Comitato di Revisione della Rivista Giustizia della Scuola Forense Vittorio Emanuele Orlano.

E’ socio dell’Istituto di Ricerche sulla Pubblica Amministrazione (IRPA), ed è membro dell’Associazione Italiana Studiosi di Diritto dell’Unione Europea (AISDUE), dell’International Society of Public Law (ICON’s) e dell’Academic Association for Contemporary European Studies (UACES).

Curriculum vitae

Elenco delle pubblicazioni

Consulta gli scritti di Andrea Averardi