Sveva Del Gatto

Sveva Del Gatto (1976) è professore associato (già ricercatore confermato) di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre ed è abilitata alle funzioni di professore di prima fascia dal dicembre 2019.

È titolare dei corsi di Diritto amministrativo europeo e di Analisi economica del diritto (quest’ultimo presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università Roma Tre).

Nel 2004 ha conseguito l’abilitazione alla professione forense nel distretto della Corte d’Appello di Roma.

Si è laureata con lode (2000) presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università Roma Tre, discutendo una tesi sul tema “Gli accordi tra amministrazione e privati. I limiti alla disciplina privatistica”, relatore il Prof. Guido Corso. Ha conseguito il dottorato in Studi giuridici, presso l’Università degli Studi Roma Tre, nel 2005, con la discussione di una tesi dottorale su “La privatizzazione degli enti pubblici non economici”. È stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di diritto europeo e comparato dell’impresa e del mercato della Facoltà di economia dell’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara (2007-2008). Dal 2008 al 2015 è stata ricercatore nella Facoltà di giurisprudenza dell’Università degli studi di Roma Tre.

Fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato in Disciplina giuridiche (Dipartimento di giurisprudenza, Università Roma Tre) e della Commissione di ricerca istituita presso lo stesso Dipartimento.

Ha partecipato a numerose ricerche in Italia e all’estero, in particolare, presso il Max Planck Institut für ausländisches öffentliches Recht und Volkerrecht di Heidelberg.

È autrice di numerose pubblicazioni, anche monografiche, in tema di Stato ed economia, autorità indipendenti, cooperazione tra amministrazioni europee e nazionali, metodo aperto di coordinamento, unione bancaria, società pubbliche, diritto di accesso e silenzio amministrativo.

Consulta gli scritti di Sveva del Gatto