Giustizia e amministrazione

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si esprimono sulla conferenza di servizi

 

Con sentenza del 16 aprile 2018, n. 9338, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione civile hanno precisato che “In caso di dissenso espresso da un’amministrazione preposta alla tutela di un interesse sensibile, nel novero dei quali si colloca quello paesaggistico, il meccanismo previsto dal 3° comma dell’art. 14-quater della l. n. 241/90 impedisce alla conferenza di servizi di procedere ulteriormente e rende doverosa, ove l’amministrazione procedente intenda perseguire il superamento del dissenso, la rimessione della decisione al Consiglio dei ministri”.

 

Leggi il testo della sentenza