Diritto amministrativo europeo

Le conclusioni dell’Avvocato generale nel caso “Landeskreditbank”

Lo scorso 5 dicembre, l’Avvocato generale della Corte di Giustizia Gerard Hogan ha presentato le proprie conclusioni nel caso “Landeskreditbank“.

La vicenda riguarda l’impugnazione di una decisione della Bce, adottata nell’ambito del Meccanismo unico di vigilanza, con la quale la banca ricorrente era stata classificata come “ente significativo” e conseguentemente assoggettata alla vigilanza diretta dell’istituto di Francoforte. Già innanzi al Tribunale dell’Unione europea la banca ricorrente aveva visto sconfessate le proprie argomentazioni, con una pronuncia che aveva sollecitato significative riflessioni sulla portata della devoluzione dei poteri alla Bce nel quadro dell’unione bancaria, e sul riparto di competenze tra questa e le autorità nazionali.

Nelle proprie conclusioni, l’Avvocato generale suggerisce alla Corte di respingere l’impugnazione, ritenendo non meritevoli di apprezzamento le doglianze contro la sentenza del Tribunale avanzate dall’ente creditizio tedesco.

Leggi le conclusioni.