La figura e il ruolo del Capo dello Stato nella discussione pre-repubblicana (1943-1947)

In relazione alla figura del Capo dello Stato, nel presente contributo si analizzano, innanzitutto, le posizioni che sono emerse nella discussione pubblica nel periodo che va dalla caduta del fascismo sino al referendum istituzionale del 1946, in specie tra le forze politiche che intendevano dare vita ad un nuovo ordinamento costituzionale. Successivamente, sono esaminati i più rilevanti contributi offerti dai costituenti che, nell’ambito dell’Assemblea costituzione, si sono maggiormente occupati della tematica presidenziale, al fine di verificare quali opinioni ed opzioni interpretative hanno caratterizzato l’approccio dell’Assemblea costituente alle questioni relative al Capo dello Stato. In senso prospettico, si confronteranno le considerazioni espresse costituenti sul ruolo che avrebbe dovuto assumere il Capo dello Stato nel nuovo assetto istituzionale, con quanto effettivamente si è determinato nel concreto svolgimento della figura presidenziale nell’ordinamento repubblicano.