Hilde Caroli Casavola

Prof.ssa Hilde Caroli Casavola, associato dell’Università del Molise

.

Hilde Caroli Casavola (1974) si è laureata in giurisprudenza (110 e lode/110) ed ha conseguito il Dottorato di ricerca in organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione, presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”.

Attualmente è Professore associato confermato di Istituzioni di diritto pubblico dell’Università degli studi del Molise, dal 26 ottobre 2005, abilitato all’insegnamento di prima fascia di Diritto amministrativo nel dicembre 2013 (prima procedura di Abilitazione scientifica nazionale). Il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli studi del Molise è risultato primo nella graduatoria nazionale per la qualità dei risultati scientifici raggiunti nel periodo 2004-2010, nello specifico settore scientifico-disciplinare di Istituzioni di diritto pubblico (Valutazione della Qualità della Ricerca).

Titoli e incarichi di studio e ricerca precedenti:

Visiting researcher presso il Max-Planck-Institut für ausländisches öffentliches Recht und Völkerrecht, Heidelberg (ottobre 2007-marzo 2008);

– Collaboratore (dal 2004) e socio dell’Irpa-Istituto per le ricerche sulla pubblica amministrazione (2009);

– Ricercatore confermato di diritto amministrativo, Istituto di diritto pubblico, Facoltà di giurisprudenza, Università degli studi di Roma “La Sapienza” (nomina 1 marzo 2002; conferma, 17 maggio 2005);

– Assegnista di ricerca in diritto amministrativo presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, Facoltà di giurisprudenza, con tesi su “L’influenza dell’integrazione europea sugli ordinamenti nazionali”, (23 febbraio 2001);

– Dottore di ricerca in organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione, XIV ciclo, presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, con tesi su “Giustizia ed eguaglianza nella distribuzione dei benefici pubblici” (luglio 2003);

– Abilitata all’esercizio della professione forense, Ordine degli avvocati di Lecce (24 maggio 2001);

– Diplomata all’Academy of European Public Law, Università di Capodistrian, Atene (1º settembre 2000 – 1° ottobre 2001);

– Borsa di studio dell’Università di Napoli “Federico II” e dell’Istituto italiano di studi filosofici di Napoli (1999);

– Borsa di studio della Fondazione Olivetti in Scienze amministrative, sul tema “Accesso e interconnessione alle infrastrutture di telecomunicazioni e multimediali in Italia e nell’Unione europea” (1998);

– Borsa di studio per tesi di laurea all’estero dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, per ricerche svolte presso la London School of Economic and Political Sciences -Lse (a.a.1996-1997);

– Borsa di studio Erasmus dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, per studi universitari svolti presso la Katholieke Universiteit di Leuven (Belgio, a.a. 1995-1996).

Dal 1996 al 2005 ha svolto attività universitaria presso la cattedra di Diritto Amministrativo dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” (Prof. S. Cassese).

È stata professore a contratto presso la Facoltà di Scienze Politiche – Università degli studi di Urbino, nell’ambito della cattedra di Diritto amministrativo (anni accademici 1999/2000 – 2000/2001), presso la Facoltà di scienze statistiche dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, corsi di Storia della pubblica amministrazione (a.a. 2003-2004), Sistema amministrativo italiano (a.a. 2004-2005), Scienza dell’amministrazione (a.a. 2004-2005 – 2005-2006), presso la Facoltà di economia dell’Università Luiss Guido Carli, corso di Istituzioni di diritto pubblico (dall’a.a. 2004-2005 all’a.a. 2005-2006), nonché professore supplente presso la Facoltà di ingegneria dell’Università degli studi dell’Aquila, corso di Legislazione delle opere pubbliche (anni accademici 2004-2005 e 2005-2006). Dal 2000 fino al 2005 è stato membro del Comitato Direttivo e docente del Master di II° livello in “Organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione” dell’Università di Roma “La Sapienza”, nonché dal 2006 docente del Master di II livello in diritto amministrativo e scienze dell’amministrazione dell’Università degli studi di Roma Tre. Negli anni accademici 2001/2002 e dal 2003/2004 al 2004-2005 ha avuto incarichi di docenza dall’Istituto universitario orientale di Napoli, Dipartimento di scienze sociali, nel corso di Dottorato di ricerca in Istituzioni, diritto ed economia dei servizi pubblici, e dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, corso di formazione dei dirigenti del Dipartimento della giustizia minorile. Nel 2005 ha insegnato al Corso di formazione decentrata per personale di fascia C, organizzato dalla Prefettura Ufficio territoriale del governo di Isernia e nell’anno accademico 2006/2007 è stata professore a contratto presso la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno. Docente a contratto dall’a.a. 2009-2010 all’a.a. 2011-2012 del Dottorato di diritto dei contratti pubblici e privati dell’Università degli studi di Viterbo “La Tuscia”, ha inoltre insegnato al Master in Global Regulation of Markets dell’Università di Roma “La Sapienza” nell’a.a. 2012-2013.

E’ stata (1° marzo – 30 settembre 2006) Jean Monnet Fellow presso il Center for International and Comparative Law, Michigan University, Ann Arbor (Usa) dove ha svolto ricerche sui regimi giuridici globali dei contratti delle amministrazioni.

Ha partecipato e partecipa a convegni e conferenze, in Italia e all’estero. Dal 1998 svolge attività di ricerca. Ha partecipato a numerosi gruppi di lavoro costituiti per ricerche promosse da enti pubblici (Mipa, Agcom, Università italiane e straniere) e privati (Wind, Olivetti e altri). È membro del Collegio dei docenti del dottorato di Innovazione e gestione delle risorse pubbliche del Dipartimento giuridico dell’Università degli studi del Molise (dal 2010), revisore per il Consorzio interuniversitario Cineca (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca scientifica) ai fini della valutazione di prodotti di ricerca conferiti alla Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 e per l’Università Italo-Francese di Torino, Programma Galileo, nonché referee per riviste scientifiche di settore, come il Giornale di diritto amministrativo e la Rivista trimestrale di diritto pubblico. È stata membro del Collegio dei docenti del dottorato di Diritto amministrativo, presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” (a.a. 2005-2006) e membro della commissione dell’esame finale di dottorato in Diritto dei contratti pubblici e privati dell’Università degli studi “La Tuscia” di Viterbo (2013). Ha coordinato l’Unità di ricerca dell’Università degli studi del Molise, per il Progetto di ricerca di rilevanza nazionale su “I rapporti tra diritto amministrativo europeo e diritto amministrativo globale”, avviato dall’Università degli studi di Siena (P.r.i.n. 2007-2009).

È, inoltre, membro delle seguenti reti scientifiche internazionali:

  1. Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione-IRPA (dal 2004), con sede in Roma (www.irpa.eu);
  2. “Public Contracts in Legal Globalization Network” (dal 2008), coordinato dall’Université de Paris, Sciences Po, Chaire Mutation de l’Action du Droit Public (www.public-contracts.eu);
  3. “Procurement Law Academic Network” (dal 2008), creato dall’Università di Nottingham, Regno Unito (http://planpublicprocurement.org);
  4. il “Laboratoire Mediterraneen de Droit Public” (L.M.-D.P.), promosso nel 2012 dal Collectif “l’Unité du Droit” (unitedudroit.org), a Parigi (www.lm-dp.org);
  5. International Society of Public Law-ICONS (dal giugno 2014; www.icon-society.org).

 

Ha scritto su varie tematiche di diritto amministrativo e collabora con riviste specializzate, tra le quali il Giornale di Diritto Amministrativo e la Rivista trimestrale di Diritto Pubblico.

Tra le pubblicazioni più recenti: “Global Rules for Public Procurement”, in Droit comparé des Contrats Publics /Comparative Law on Public Contracts, diretto da R. Noguellou, U. Stelkens, 1st Part, Bruxelles, Bruylant, 2010, pp. 27-61; “L’appalto pubblico e la globalizzazione”, in Trattato dei contratti, a cura di C. Franchini, Torino, Utet, 2010, pp. 63-105; “The WTO and the European Union: Exploring the Relationship between Public Procurement Regulatory Systems”, in Global and European Administrative Law, a cura di E. Chiti e B.G. Mattarella, Berlin/Heidelberg, Springer, 2011, pp. 293-320; “Section 6: Access of Third Country Suppliers to the EU Market”, in Green Paper on the modernisation of EU public procurement policy – Towards a more efficient European Procurement Market. Answers by the University of Rome Tor Vergata Procurement Group, a cura di G. Piga, aprile 2011, p. 39-41; “L’Omc, l’Ue e i contratti delle amministrazioni: il rapporto fra sistemi regolativi sovranazionali e globali”, ne Sistemi regolatori globali e diritto europeo, a cura di S. Battini, E. Chiti, G. Della Cananea, C. Franchini, B.G. Mattarella, Milano, Giuffrè, 2011, pp. 47-79; “Supervision of National Due Process: the Tomimaru Case”, in Global Administrative Law: the Casebook, a cura di S. Cassese, B. Carotti, L. Casini, E. Cavalieri, E. MacDonald, Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione (IRPA) e New York University Institute for International Law and Justice, Rome-New York, 2012; “La parità di genere nelle pubblica amministrazione in Danimarca e Germania”, in La parità di genere nella pubblica amministrazione, di M. Benedetti, G. Bertezzolo, H. Caroli Casavola, M. De Bellis, E. Morlino, S. Pellizzari, Napoli, Edizioni Scientifiche, 2013, Rapporto IRPA n. 3/2013, pp. 50-56; “Local Public Services Enterprises in Italy”, in Les Sociétés publiques locales au deux ans de la Loi du 28 mai 2010, a cura di F. Peraldi-Leneuf, L’Harmattan, Paris, 2014; Dignità della persona e diritto al minimo vitale nello Stato sociale tedesco, in Giorn. dir. amm., n. 3/2011, pp. 1-11; La globalizzazione dei contratti delle pubbliche amministrazioni, in Ius Publicum Network Review, Report Nuove Monografie, Torino, 2013, pp. 1-27; La disciplina degli appalti del Ministero della difesa, in Giorn. dir. amm., n. 11/2013, pp. 1034-44; A carico dei contribuenti e a scapito del terzo settore: quando la politica mostra i muscoli, editoriale del Giorn. dir. amm., n. 2/2014, pp. 115-6; Public procurement and globalization, in Ius Publicum Network Review, Torino, 2014, pp. 1-30; Le nuove direttive sugli appalti pubblici e le concessioni. Le regole e gli obiettivi strategici per le politiche UE 2020, in Giorn. dir. amm., n. 12/2014, p. 1135-41; La disciplina della politica. Il finanziamento della politica, in Riv. trim. dir. pubbl., n. 2, 2015. Con M. Conticelli, “Le protezioni sociali alla prova” in Uscire dalla crisi. Politiche pubbliche e trasformazioni istituzionali, a cura di G. Napolitano, Bologna, Il Mulino, 2012, pp. 289-340 e Global Administrative Law: An Italian Perspective, con S. Cassese, S. Battini, E. D‘Alterio, G. Napolitano, M. De Bellis, E. Morlino, L. Casini, E. Chiti e M. Savino, RSCAS Policy Papers, vol. 4, 2012, Fiesole, EUI – European University Institute. Ha curato i volumi I collaboratori dei parlamentari. Il personale “addetto” alla politica, Napoli, Edizioni Scientifiche, 2014 e La parità di genere nella pubblica amministrazione, con M. Benedetti, G. Bertezzolo, M. De Bellis, E. Morlino e S. Pellizzari, Napoli, Edizioni Scientifiche, 2013. È autrice delle monografie Giustizia ed eguaglianza nella distribuzione dei benefici pubblici (Milano, Giuffrè, 2004) e La globalizzazione dei contratti delle pubbliche amministrazioni (Milano, Giuffrè, 2012).

 

Curriculum vitae

Elenco delle pubblicazioni

Consulta gli scritti di Hilde Caroli Casavola

.

.

.

 

 

 

.