Elisa D'Alterio

Dott.ssa Elisa D’Alterio, ricercatore di diritto amministrativo, Università degli studi di Catania

 

 

Elisa D’Alterio (Roma, 1982) è Ricercatore di Diritto Amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania, nonché Professore aggregato di Diritto della finanza pubblica presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. È, inoltre, Avvocato dal 2009 (iscritta all’Elenco speciale professori e ricercatori universitari dal 2013). Da ottobre 2014, è Componente dell’Unità per la semplificazione e la qualità della regolazione presso la Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento della funzione pubblica.

È stata Assistente di studio del Giudice Sabino Cassese presso la Corte costituzionale della Repubblica italiana (2013-2014). E’ stata, altresì, Componente del Nucleo di valutazione dell’Università degli studi di Siena (2013-2015).

Ha svolto funzioni di Consigliere giuridico del Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione (2012). È stata, inoltre, Primo assistente presso la Commissione indipendente per la valutazione la trasparenza l’integrità delle amministrazioni pubbliche – CiVIT (2010-2011), ove ha svolto anche, nell’ambito della nuova Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), funzioni di Esperto in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione nelle pubbliche amministrazioni (2013-2014).

È stata assegnista di ricerca in Diritto Amministrativo presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Roma “Sapienza” (2011-2012). Nella stessa Università, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca con lode in Diritto Amministrativo (2010). È stata Professore a contratto di Diritto Amministrativo specialistico nella Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo” (2008-2009; 2009-2010), nonché, nella stessa Facoltà, è stata anche titolare di un corso integrativo in materia di “Contratti pubblici”, nell’ambito dell’insegnamento di Contabilità di Stato (2009-2010). E’ stata, altresì, titolare di un corso integrativo all’insegnamento di “Diritto dei servizi pubblici” presso l’Università degli studi della Tuscia, Viterbo (2007).

Fa parte del corpo docenti di diversi Master universitari, presso l’Università di Roma “Sapienza” (Master interuniversitario in Diritto amministrativo-MIDA), ove è Responsabile del modulo in materia di Controlli amministrativi, l’Università di Pisa (Master APC-Analisi, Prevenzione e Contrasto della Criminalità organizzata e della corruzione), la Luiss (Master in Management e Politiche delle Amministrazioni Pubbliche) e ha svolto corsi e seminari in materia di controlli delle p.a., prevenzione della corruzione, trasparenza amministrativa, esternalizzazioni, per il personale dipendente di numerose amministrazioni pubbliche (tra le quali, MIUR, Consiglio regionale d’Abruzzo, Comune di Roma, Università degli studi di Catania, Università degli studi di Palermo, Università degli studi di Messina, Università degli studi di Enna, Asl Roma A), nonché nell’ambito di corsi di dottorato (Dottorato in Scienze giuridiche-Università di Milano “Bicocca”) e corsi organizzati dalla Scuola nazionale dell’Amministrazione – SNA.

È Primo redattore della Rivista trimestrale di diritto pubblico e componente dei comitati editoriali di alcune riviste giuridiche nazionali e internazionali, tra cui Public Administration Research, Journal of Politics and Law, Munus – Rivista giuridica dei servizi pubblici. Collabora, inoltre, con il Giornale di diritto amministrativo e con l’International Review of Administrative Sciences-IRAS.

È autrice di due monografie dal titolo, rispettivamente, I controlli sull’uso delle risorse pubbliche, Milano, Giuffrè, 2015 e La funzione di regolazione delle corti nello spazio amministrativo globale, Milano, Giuffrè, 2010, nonché di articoli e saggi – pubblicati anche in lingua inglese e su riviste internazionali –, in particolare in materia di controlli delle pubbliche amministrazioni, esternalizzazioni di servizi e funzioni pubbliche, sistema amministrativo penitenziario, trasparenza e integrità nel settore pubblico, qualità dei servizi pubblici, diritto amministrativo europeo e globale. Tra le pubblicazioni più recenti, Il sistema amministrativo penitenziario, in Rivista Trimestrale di Diritto Pubblico (n. 2/2013, pp. 369-425); I codici di comportamento e la responsabilità disciplinare, in La legge anticorruzione. Prevenzione e repressione della corruzione, a cura di B.G. Mattarella e M. Pelissero, Giappichelli, 2013, pp. 211-233; “Global Integrity”: National Administrations versus Global Regimes, in Corruption and Conflicts of Interest. A Comparative Law Approach, ed. by J.-B. Auby, E. Breen and T. Perroud, Edward Elgar, 2014, pp. 198-2014; Le regole di comportamento dei dipendenti pubblici, in Il contrasto alla corruzione nel diritto interno e nel diritto internazionale, a cura di A. Del Vecchio e P. Severino, Cedam, 2014, pp. 307-323; Integrity Controls of Public Administrations from a Global Perspective: when the Controllers are also Controlled, ICON·S Working Paper – Conference Proceedings Series 1, no. 8/2015; La trasparenza dei differenti “volti” della politica: dagli organi di indirizzo politico ai partiti e movimenti politici, in Il big bang della trasparenza, a cura di A. Natalini e G. Vesperini, Editoriale Scientifica, 2015, pp. 55-92.

Curriculum vitae

Consulta gli scritti di Elisa D’Alterio