Alessandra Salvato

Alessandra Salvato, dottore di ricerca dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”

Alessandra Salvato (1986) è dottore di ricerca in Disciplina del mercato e della concorrenza nell’Unione europea (XXVIII ciclo) presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, dove ha discusso una tesi dal titolo “La sfida della codificazione del procedimento amministrativo europeo” (2016).

Si è laureata, con lode (2012), in Studi giuridici comunitari, transnazionali e comparati presso l’Università degli studi di Palermo, con una tesi in Diritto amministrativo europeo dal titolo “La Corte di giustizia nella costruzione dell’ordinamento sovranazionale”, sotto la supervisione del Prof. Lorenzo Saltari.

Collabora (dal 2012) alle attività didattiche delle cattedre di Istituzioni di diritto pubblico, Diritto regionale e degli enti locali e Diritto amministrativo presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Palermo (Prof. Lorenzo Saltari).

É cultore della materia (2013) in Diritto dell’Unione europea presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Napoli “Federico II” e cultore della materia in Istituzioni di diritto pubblico (2013) presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Palermo.

Durante il corso di dottorato (2013-2016) ha frequentato le lezioni del Corso di Perfezionamento in “Diritto dell'”Unione europea: la tutela dei diritti” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Napoli Federico II (VIII, IX e X edizione).

É responsabile dell’organizzazione della versione web della rivista giuridica Munus – I servizi pubblici dal 2013.

Dal 2016 è socio dell’Istituto di Ricerche sulla pubblica amministrazione (IRPA).