Università

Il Tar Toscana si pronuncia sulle modalità di “scelta” del Consiglio di amministrazione dell’Università di Firenze

 

Si rende disponibile la sentenza del Tar Toscana n. 935 del 2013, con la quale il Collegio ha respinto le censure del Miur dirette a contestare le modalità di “scelta” dei componenti diversi dagli studenti e dal Rettore.

Per il Tar, infatti, l’opzione dello Statuto dell’Università degli Studi di Firenze, che prevede l’elezione dei membri suddetti, rientra pienamente, sul piano ermeneutico, nella dizione “scelta” (e non “designazione”) contenuta nell’art. 2, comma 1, lett. i), della legge n. 240/2010. Lo Statuto, pertanto, non si pone in contrasto con la normativa nazionale.

 

Leggi la sentenza