Politica e amministrazione

La lingua delle leggi: un seminario alla SNA

sna_logo


La lingua delle leggi: seminario presso la Scuola Nazionale d’Amministrazione

In un consesso di professori universitari – che hanno per missione e vocazione il vincolo deontologico dell’equilibrio – non si potrà giustamente mai esprimere un giudizio sulla legislazione italiana con i termini che altri come noi hanno il privilegio e la fortuna di poter utilizzare e cioè: la qualità della produzione legislativa italiana del tempo attuale fa pena.

Partendo da quest’assunto, sarà più facile comprendere il senso e l’interesse del seminario organizzato dal prof. Guido Melis, storico della pubblica amministrazione, ospitato lo scorso 8 giugno presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione per l’oggettivo interesse nazionale segnalato dal suo neo-presidente Stefano Battini nel suo intervento di saluto. Gli interventi che qui sotto riportiamo videoregistrati tracciano con profondità e sufficienti elementi di precisione cause, situazioni e distorsioni che concorrono a determinare un situazione caratterizzata da forte “entropia”, nella quale è difficoltoso perfino districarsi nella gerarchia delle fonti del diritto e comprendere quali siano nei fatti gli elementi di propulsione vera di una produzione legislativa che nessuno riesce più a controllare.

Visita il sito eticapa.it per visualizzare gli interventi