Attività di Governo

Cosa prevedono le norme in materia di rimborso dei risparmiatori coinvolti nella risoluzione delle “quattro banche”

emblema180x108 governoGli articoli da 8 a 10 del decreto legge recante “Disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione” introducono misure inerenti il rimborso degli obbligazionisti coinvolti nelle vicende della risoluzione di Banca Etruria, CariChieti, CariFerrara e Banca Marche. Le norme fanno seguito all’istituzione del fondo di solidarietà previsto dall’articolo 1, comma 855, della Legge di Stabilità per il 2016, e gestito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Elemento centrale delle disposizioni su richiamate è costituito dall’individuazione dei soggetti che potranno accedere ai ristori previsti dal fondo di solidarietà. L’articolo 8 prevede una definizione di “investitore” che, ai fini del decreto, comprende la persona fisica, l’imprenditore individuale, anche agricolo, e il coltivatore diretto, o il suo successore mortis causa che abbia acquistato gli strumenti finanziari subordinati indicati nel richiamato articolo 1, comma 855 della Legge di Stabilità nell’ambito di un rapporto negoziale diretto con una delle quattro banche in liquidazione che li abbia emessi. Per poter richiedere l’erogazione di un indennizzo forfettario dell’ammontare pari all’80% dell’importo pagato in sede di acquisto degli strumenti finanziari, l’investitore così individuato deve i) detenere un patrimonio mobiliare di valore inferiore a 100.000 euro, ii) avere un reddito lordo annuale inferiore a 35.000 euro per l’anno 2015. L’istanza deve essere presentata, a pena di decadenza, entro quattro mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto.

In via alternativa alla presentazione di tale istanza, gli investitori, individuati come sopra, possono accedere alla procedura arbitrale prevista dall’articolo 1, commi da 857 a 860, della legge di stabilità per l’anno 2016.

Scarica il testo del decreto.