Settore bancario

Attività bancaria e di investimento: attuata la direttiva 2013/36/UE

 

 

gazzetta_ufficiale_normattiva

 

Pubblicato in G.U.R.I. del 12 giugno 2015 il decreto legislativo n. 72 del 2015, che disciplina l’accesso all’attività degli enti creditizi, vigilanza prudenziale su tali enti e sulle imprese di investimento.

Adottato in attuazione della direttiva n. 2013/36/UE (che modifica la precedente 2002/87/CE , e abroga la 2006/48/CE e la 2006/49/CE), il decreto modifica i decreti legislativi n. 58 del 1998 e 385 del 1993 e disciplina un quadro uniforme di strumenti e tecniche volte al controllo dell’attività bancaria e delle imprese di investimento. La normativa, quindi, promuove un quadro regolamentare unitario, secondo gli accordi di Basilea III.

A completare il quadro, il regolamento 2013/575 /UE, di diretta applicazione nell’ordinamento nazionale, relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento.

 

Leggi il testo su Normattiva