Amministrazione e mercato

La Corte costituzionale si esprime sulla vicenda Uber

corte_costituzionale_logo

 

 

Con sentenza n. 265 del 15 dicembre, la Corte costituzionale si è espressa sulla delicata questione inerente la possibilità per le Regioni di legiferare in materia di trasporti non di linea, con particolare riferimento ai servizi di car sharing e Uber. La Consulta, pronunciandosi sul ricorso del Presidente del Consiglio dei ministri, ha dichiarato illegittima una legge regionale della Regione Piemonte che limitava il trasporto di persone ai taxi e al noleggio con conducente, in quanto ha invaso la tutela della concorrenza, di competenza esclusiva dello Stato.

Leggi il testo della sentenza