Esternalizzazioni

Osservatorio Esternalizzazioni – Esternalizzazioni – Giurisprudenza

 

 

gears


 

 

 

Tribunale di primo grado delle Comunità europee  

Tribunale di primo grado, Ottava sezione ampliata, 11 giugno 2009, procedimento T-222/04
Secondo cui le esenzioni fiscali concesse dalle autorità italiane alle società a prevalente capitale pubblico esercenti servizi pubblici costituiscono aiuti di Stato

 

 

 

Corte Costituzionale  

Sentenza della Corte Costituzionale n. 50 del 28 marzo 2013
Sulla questione di legittimità costituzionale dei commi 10, 11 e 14, dell’art. 1 della l. R.Abruzzo 12 aprile 2011, n. 9 (Norme in materia di Servizio Idrico Integrato della Regione Abruzzo).

Sentenza della Corte Costituzionale  n. 325 del 17 novembre 2010
Sulla questione di legittimità costituzionale di alcune norme in materia di servizi pubblici locali

Sentenza della Corte Costituzionale  n. 314 del 4 dicembre 2009
Sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, c. 1, lett. c), e) e m), L.R. Campania n. 4/2008  in materia di gestione dei rifiuti

Sentenza della Corte Costituzionale  n. 307 del 20 novembre 2009
Sulla questione di legittimità costituzionale dell’art. 49, c. 1 e 4, L.R. Lombardia n.26/2003 (Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale), modificata dalla L.R. Lombardia n. 18/2006, in materia di servizio idrico integrato

Sentenza della Corte Costituzionale  n. 277/05
sull’esternalizzazione delle strutture del Consiglio regionale

Sentenza della Corte Costituzionale n. 272/04

 

 

Corte dei Conti

Sentenza della Corte dei Conti  n. 885/06 – Sezione giurisdizionale per la Regione Puglia

sul “danno ex contractu” – configurabilità della fattispecie di illecito erariale – e relativa responsabilità amministrativa – perfezionatasi a seguito dell’illegittima esternalizzazione, nelle Asl, di servizio di archiviazione mediante affidamento diretto

 

Deliberazione della Corte dei Conti  n. 17/06 – Corte dei Conti, Sezione regionale di Controllo per la Lombardia

sulla distinzione tra esternalizzazione di natura sostanziale e di natura formale. Anche in presenza di un’esternalizzazione sostanziale di un’ attività o di un servizio nei confronti di un Ente effettivamente privato, qualora l’Ente territoriale, insieme all’attività o al servizio, eroghi somme di denaro a qualsivoglia titolo, detti importi debbono essere calcolati al fine del rispetto dei limiti di spesa stabiliti dalla normativa sul patto di stabilità interno

 

Deliberazione della Corte dei Conti  n. 05/06 – Corte dei Conti, Sezione regionale di Controllo per l’ Emilia Romagna

sulla creazione di apposita istituzione per l’esternalizzazione dei servizi comunali e la corretta iscrizione in bilancio delle relative spese
Deliberazione della Corte dei Conti  n. 15/05 – Corte dei conti Sezioni riunite in sede di controllo

Linee di indirizzo e criteri interpretativi sulle disposizioni della legge 30 dicembre 2004, n. 311 (finanziaria 2005) in materia di affidamento d’incarichi di studio o di ricerca ovvero di consulenza (art. 1, commi 11 e 42)

 

Sentenza della Corte dei Conti  n. 447/05 – Sezione Giurisdizionale Regionale dell’Umbria

sull’esternalizzazione dell’attività lavorativa pubblica: eccezionalità della fattispecie e distinzione dalle altre forme di collaborazione – a tempo – nella P.A.

 

 

Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, Sez. V, 2 febbraio 2012

in materia di gestione dei rifiuti

 

Consiglio di Stato, Sez. V, 8 marzo 2011, n. 1447

in materia di in house providing

 

Consiglio di Stato, Sez. V, 29 dicembre 2009, n. 8970

sul requisito del controllo analogo richiesto per l’istituto dell’in house providing, nel caso in società partecipata da più enti

 

Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza n. 2735 del 29 aprile 2009

sulla possibilità per un Comune in stato di dissesto di scegliere l’internalizzazione di un servizio

 

Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza n. 1365 del 9 marzo 2009

in materia di controllo analogo nel caso di società partecipate da più enti pubblici

 

Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza n. 824 del 13 febbraio 2009

in materia di affidamento diretto a società miste

 

Consiglio di Stato, Sez. V, sentenza n. 101 del 14 gennaio 2009

sulla possibilità per le società pubbliche di svolgere attività extraterritoriale

 

Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia 

 

Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia, sez. giurisdizionale, sentenza n. 1266 del 6 ottobre 2010

sulla identificazione giuridica di un servizio pubblico

 

 

 

 

TAR  

Sentenza del TAR Lazio, Roma, Sez. II ter, 04/02/2011, n. 1077
sulla possibilità per gli enti locale di preferire la gestione diretta rispetto all’affidamento all’esterno, sempre che il servizio pubblico sia privo di rilevanza economica

Sentenza del TAR Puglia, Lecce, Sez. I, 24/02/2010, n. 622
in materia di pari opportunità nelle società in house degli enti locali

Sentenza del TAR Lazio, Roma, Sez. II ter, 17/11/2009, n. 11238
in materia di esternalizzazione di tributi locali

Sentenza del TAR Toscana, Sez. I, 08/09/2009, n. 1430
sull’illegittimità dell’affidamento di un servizio a rilevanza economica per non aver trasmesso gli atti all’Autorità garante della concorrenza e del mercato al fine di acquisire il prescritto parare

Sentenza del TAR Puglia, Lecce, Sez. I, 06/05/2009, n. 908
sull’illegittimità di un’aggiudicazione di una gara ad un’ATI, a causa della violazione dell’art. 13 del d.l. n. 223/2006 (c.d. decreto Bersani)

Sentenza del TAR Piemonte, Sez. I, 10/04/2009, n. 1019
in materia di affidamento del servizio idrico integrato

Sentenza del TAR Puglia, Lecce, Sez. III, 23/03/2009, n. 493
sull’obbligo per un gestore di servizio pubblico di improntare l’erogazione del servizio a standard di qualità ed efficienza

Sentenza del TAR Toscana, Sez. I, 13/03/2009, n. 417
sulla ratio legis dell’art. 13 del d.l. n. 223/2006 (cd. Decreto Bersani)

Sentenza del TAR Veneto, Sez. I, 26/03/2009, n. 879
in materia di affidamento a società miste

Sentenza del TAR Liguria, Sez. II, 09/01/2009, n. 39
sull’interpretazione dell’art. 13 del d.l. n. 223/2006 (cd. Decreto Bersani)

Sentenza del TAR Piemonte, Sez. II, 31/12/2008, n. 3519
sulla natura della dichiarazione di interesse pubblico nel project financing