Dossier - Semplificazione

Ministero dello sviluppo economico: indagine sugli sportelli unici per le attività produttive

Segnaliamo l’indagine promossa dal Ministero dello sviluppo economico insieme a Unioncamere e Infocamere, SUAP: risultati dell’attività di indagine sul funzionamento dei servizi di front office. Il rapporto delinea le modalità operative attraverso le quali i comuni potevano esercitare la funzione di sportello unico per le attività produttive e quale siano state le scelte operative dei comuni. L’obiettivo dell’operatività dei SUAP in ogni comune è stata raggiunta: lo sportello è ora operativo nel 95% dei comuni, rimangono inadempienti soprattutto i comuni più piccoli. L’indagine mostra che anche l’obiettivo dell’adeguato coordinamento con enti terzi nel caso di procedimenti che non si limitino alla sola competenza comunale sia stato raggiunto nei due terzi dei casi. Sorgono, invece, problemi circa la standardizzazione dei servizi all’utenza da parte dei SUAP: un’impresa che abbia la necessità di operare in territori vari, è costretta ad apprendere tante modalità operative diverse quanti sono i SUAP con cui si deve rapportare. L’indagine analizza in seguito la completezza delle informazioni, la compilazione della modulistica da parte delle imprese, la consultazione dello stato dei procedimenti e il pagamento degli oneri connessi. L’indagine conclude sottolineando come l’obiettivo della standardizzazione dei procedimenti e dell’informatizzazione dei SUAP non sia stata ancora pienamente raggiunto (vd. anche il Focus Semplificazione).

 

Scarica l’indagine.

Scarica la presentazione.