Amministrazione e mercato

Aeegsi: conclusi i procedimenti per la restituzione degli importi indebiti da condotte anomale nei mercati all’ingrosso

AEEGSI-relazione-annuale

 

Con comunicato stampa del 6 marzo 2017, l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (Aeegsi) ha reso noto che, dopo un’attenta istruttoria, ha concluso i primi procedimenti prescrittivi per la vicenda delle condotte anomale del 2016, tenute dagli operatori dell’offerta e della domanda nei mercati all’ingrosso dell’elettricità, in particolare nel bilanciamento. A carico delle società oggetto dei suddetti procedimenti sono stati riconosciuti comportamenti non diligenti nelle strategie di programmazione sui mercati per cui le medesime società dovranno restituire a Terna gli importi corrispondenti al beneficio indebito conseguito, importi che poi andranno a riduzione certa e definitiva delle tariffe, a beneficio della generalità dei clienti. La quantificazione esatta degli importi dovrà essere effettuata da Terna in base ai criteri fissati dall’Autorità, nel rispetto del contraddittorio con gli operatori e coerentemente a quanto prospettato nelle risultanze istruttorie. Infine, l’Aeegsi ha comunicato che concluderà a breve le valutazioni relative all’avvio di procedimenti sanzionatori a carico di questi operatori per violazione della regolazione di riferimento.

Leggi la notizia sul sito dell’Autorità