Irpa Lunch

Irpa Lunch

.

 

.

.

.irpa_lunch

.

..

Gli Irpa Lunch sono incontri dedicati alla discussione e all’approfondimento dei temi di ricerca che impegnano i Soci e i collaboratori dell’Istituto. Lo scopo di questi incontri è duplice. Da un lato, la partecipazione all’IRPA Lunch consente a chi è impegnato in una ricerca, individuale o di gruppo, di confrontarsi, in un ambiente informale, sui temi e sui problemi, sui metodi e sui risultati non definitivi del suo studio, e di ricevere suggerimenti, commenti e indicazioni utili a sviluppare e migliorare il proprio lavoro. Dall’altro, la cadenza mensile con cui si tengono questi incontri, garantisce all’Istituto una periodica
occasione di riunione e valutazione del lavoro individuale e collettivo svolto dai singoli soci e dai gruppi.

Gli Irpa Lunch si svolgono una volta al mese presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università Roma Tre. Durante l’incontro il Relatore (se si tratta di una ricerca individuale) – o i Relatori (se si tratta di una ricerca di gruppo) – introduce la propria ricerca, indicandone i contenuti, i principali problemi che ha inteso analizzare, il metodo seguito e i primi risultati raggiunti. Una volta conclusa l’esposizione da parte del Relatore, il dibattito è aperto e i presenti potranno porre domande e svolgere osservazioni.

Ciascun incontro è preceduto dall’invio di un abstract della ricerca che sarà oggetto di discussione, almeno una settimana prima dell’evento.

Chi voglia proporre la sua candidatura per discutere di una ricerca durante un Irpa Lunch può scrivere a svevadelgatto@gmail.com

.

.

.

Elenco degli Irpa Lunch

2009-2015

.

.

2009:

›     Giulio Napolitano  – “La crisi economica e l’intervento degli Stati”;

›     Valentina Volpe  – “Exporting Democracy”;

›     Gianluca Sgueo  – “From Networks, Through Networks, Beyond Networks”;

›     Benedetto Cimino  -“Mutuo riconoscimento enorme tecniche”;

›     Elisabetta Morlino – “Gli appalti delle organizzazioni internazionali”;

›     Elisa D’Alterio – “La «judicial comity»”;

›     Luigi Fiorentino – “Verso un nuovo modello di contabilità pubblica”.

 

2010:

›     Lorenzo Casini  -“Ordinamenti sportivi e sistemi amministrativi globali”;

›     Martina Conticelli – “Privato e pubblico in Sanità”;

›     Sveva Del Gatto – “Il metodo aperto di coordinamento”;

›     Maurizia De Bellis – “La regolazione globale dei mercati finanziari”;

›     Marco Macchia – “Il controllo nazionale e internazionale sull’illegittimità derivante da violazione di norme europee e globali”;

›     Aldo Sandulli – “La scienza del diritto amministrativo in Italia”;

›     Mario Savino – “Ordine pubblico e libertà degli stranieri”.

 

2011:

›     Alessandro Natalini – “Il «Performance Management» nel Regno Unito”;

›     Mario Pilade Chiti – “Lo spazio amministrativo europeo. Le pubbliche amministrazioni dopo il Trattato di Lisbona”;

›     Benedetto Brancoli Busdraghi – “Intervento pubblico e concorrenza nella costruzione delle reti di comunicazione elettronica di prossima generazione”;

›     Hilde Caroli Casavola “La globalizzazione dei contratti delle pubbliche amministrazioni” e presentazione dell’Annuario;

›     Edoardo Chiti – “L’amministrazione della chiesa cattolica romana: un’introduzione”;

›     Sabino Cassese – “Fare l’Italia per costituirla poi. Le continuità dello Stato”;

›     Elisa D’Alterio, Bruno Carotti e Tiziana Testoni – “La qualità dei servizi pubblici” (prima versione del Rapporto IRPA).

 

2012:

›     Discussione comune del progetto “Delegating State” (DeSTATE);

›     Matteo Gnes – “I privilegi dello Stato debitore“;

›     B.G. Mattarella  – “La regolazione dei giochi e delle scommesse”;

›     Discussione comune sui progetti IRPA-SSPA relativi a tre ricerche in tema di politica e amministrazione, procedimento amministrativo e controlli.

 

2013:

›     Richard B. Stewart – discussion sul libro di Jerry Mashaw, “Creating the Administrative Law Constitution: the Lost One Hundred Years of American Administrative Law”.

 

2014:

›     Martina de Lucia – “Il ruolo del G20 nella governance economica globale“;

›     Lorenzo Saltari, con Andrea Altieri, Bruno Carotti, Martina Conticelli, Fabio Di Cristina, Chiara Di Seri, A. Tonetti – “La realizzazione e la gestione di infrastrutture: il regime giuridico delle concessioni“.

 

2015:

›     Guido Melis – “Fare lo Stato per fare gli italiani“;

›     Lorenzo Casini, Marco Macchia, Lorenzo Saltari  – “Venti anni di politica e amministrazione in Italia“;

›     Carlo Cottarelli, “La lista della spesa”.

.

2016:

›     Luigi Fiorentino, “La riorganizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla luce della riforma Madia

›     Marco Pacini, “Il coordinamento pubblico. Temi e problemi

›     Lorenzo Saltari e Alessandra Salvato, “Verso una disciplina del procedimento amministrativo europeo?

›     Mario Savino et al., “La crisi dei migranti tra Italia e Unione europea

›     Gianluca Sgueo, “Le strategie di gamification dei regolatori globali

›     Kostandin Peci, “Diritti procedimentali e abuso di posizione dominante“.

›     Andrea Averardi, Luca Natalucci, Nicola Posteraro, Valerio Turchini, “La rappresentanza degli interessi

›    Elisabetta Morlino, “Amministrare l’ambiente”

.

2017:

›     Flaminia Ielo, “Il governo delle società a partecipazione statale

›     Benedetta Barmann, “I procedimenti sanzionatori nei mercati finanziari

›     Monia Impinna, “La lotta al climate change: il modello europeo e quello statunitense a confronto

›     Andrea Averardi, Fabio Di Cristina e Susanna Screpanti, “Lo Stato promotore

›     Maurizia De Bellis, “Le ispezioni amministrative

.

.

.


.

.

.

.

.