Attività

Bando di concorso del Master in Global Regulation of Markets 2013-2014

 

 

sapienza-Logo

 

Facoltà di Giurisprudenza

BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2013/2014

MASTER DI II LIVELLO IN “GLOBAL REGULATION OF MARKETS”

DIRETTORE: PROF. MARCO D’ALBERTI

 

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato ad offrire ai giovani laureati la possibilità di completare e perfezionare la propria conoscenza delle materie attinenti alle pubbliche amministrazioni e alla regolazione pubblica dell’economia globale, anche per disporre di una preparazione adeguata ad affrontare i concorsi pubblici e la carriera nell’amministrazione, nelle istituzioni comunitarie o nelle organizzazioni internazionali. Inoltre, fornisce a dirigenti e funzionari di enti privati e delle pubbliche amministrazioni, l’opportunità di svolgere attività di aggiornamento, approfondimento e riqualificazione professionale. Infine, il Master si rivolge a tutti coloro che siano interessati a lavorare nel settore della regolazione globale dell’economia, ad esempio all’interno delle istituzioni della globalizzazione o di ONG. Il programma delle attività didattiche avrà ad oggetto, da un lato, un corso di insegnamenti comprensivi degli elementi fondamentali – di natura economica, etica, politologia e giuridica – della regolazione pubblica, con un nucleo centrale dedicato al diritto pubblico dell’economia, dall’altro, seminari e conferenze all’interno delle quali saranno affrontati specifiche tematiche che siano di particolare interesse per la loro problematicità, importanza o innovatività.

Il corso è svolto in lingua inglese. Alcune lezioni, esercitazioni, conferenze e taluni seminari potranno essere tenuti anche in altre lingue.

L’attività formativa è pari a 1500 ore di impegno complessivo, di cui almeno 300 ore dedicate all’attività di didattica frontale e 250 ore destinate alla prova finale. Le restanti ore, saranno impiegate per le seguenti attività formative: conferenze e seminari.

La didattica annuale del Master è articolata in moduli, prevedendo argomenti in linea con finalità atte a sviluppare specifici profili professionali tenendo conto della loro costante evoluzione. È suddivisa in: lezioni frontali su temi generali e puntuali per ciascuno dei moduli descritti nel presente articolo; lezioni aventi a oggetto la trattazione di materiale giurisprudenziale, didattica interattiva di livello adeguato al grado di perfezionamento e di formazione che si intende perseguire, lezioni ed esercitazioni integrative, nonché per lo studio e la preparazione individuale.

Scadenza per l’invio della domanda di ammissione: 15 gennaio 2014

 

Scarica il bando