Sabino Cassese, Lo Stato come problema storico

L’articolo esamina in prospettiva storica lo Stato quale forma di potere pubblico. Nonostante il suo straordinario sviluppo lungo l’arco di cinque secoli, lo Stato ha subìto, solo nel corso del ventesimo secolo, ben tre crisi. A ciò si aggiunge la crisi della riflessione sullo Stato, che è iniziata da almeno un decennio. Ricostruite le principali trasformazioni istituzionali collegate a queste crisi, in particolare quella, ancora in corso, innescata dalla globalizzazione, l’analisi si incentra sullo Stato italiano, sulla sua storia e sulla sua carente storiografia. Tra gli elementi costanti della storia statale italiana emergono la distanza tra Stato e opinione pubblica, le contraddizioni della costruzione di uno Stato unitario, l’alternarsi tra continuità e cesure. Lo Stato si caratterizza per il modo in cui organizza, al suo interno, i rapporti Stato-cittadini: in Italia si registra invece una continua distanza tra società e Stato