Il costituzionalismo oltre i confini dello Stato

L’articolo ricostruisce i diversi strumenti adottati per far fronte all’emergere di poteri nell’arena globale. Una prima strada è quella di una forte «torsione extraterritoriale» del potere statale. Una seconda è la creazione di agenzie di regolazione da parte degli Stati, collocate ora dentro, ora fuori la complessa organizzazione delle Nazioni Unite. Una terza strada, forse ad oggi la più proficua, è quella che mira ad estendere la salvaguardia dei diritti fondamentali della persona. Una quarta via, infine, più ambiziosa, intende raccogliere e organizzare le strade precedenti in un’unica mappa, quella di un assetto di governo sovrastatale, organizzato secondo le regole democratiche: tale sfida riguarda ormai ogni ramo del diritto pubblico, da quello amministrativo a quello costituzionale.