Da al-Qāʿida all’IS: il terrorismo internazionale si è fatto Stato?

 

L’analisi proposta si focalizza sull’incerta natura del c.d. Stato Islamico. È infatti dubbio se il neo-Califfato di al-Baghdadi possa essere ricondotto ad un ordinamento statuale o debba invece considerarsi una mera organizzazione terroristica di matrice jihadista, benché maggiormente sofisticata rispetto ad altri gruppi dediti a seminare terrore. Al fine di rispondere a questa domanda di ricerca, l’oggetto di studio viene, anzi tutto, sottoposto al classico test dei tre elementi (territorio, popolo e sovranità). La ricerca assume, quindi, un approccio maggiormente pragmatico e, focalizzandosi sull’effettiva azione di governo,
mira ad appurare la capacità amministrativa della leadership del Califfato sul
piano dei fatti, concludendosi con alcune riflessioni sull’emersione di un nuovo
modello di gestione del potere.