Consigli ai giovani ricercatori

I giovani ricercatori all’inizio della loro carriera accademica devono superare una serie di sfide. Essi devono coltivare gli studi senza trascurare l’insegnamento e l’attività didattica. Devono coniugare qualità e quantità delle ricerche svolte, selezionando con cura i temi e le materie ai quali dedicarsi. Ai convegni e ai seminari devono risultare efficaci e brillanti nell’esposizione delle proprie teorie al pubblico. Devono riuscire a instaurare un legame solido e di stima con i propri studenti. Ci sono errori comuni che i giovani ricercatori commettono a inizio di carriera. Alcuni sono determinati da inesperienza o da incuria, altri sono indotti dagli obblighi e dai vincoli dell’ambiente accademico. In entrambi i casi, è possibile adottare degli accorgimenti e delle strategie utili a evitarli.