I ricorsi amministrativi nell’Unione europea dopo il Trattato di Lisbona

Questo scritto intende offrire una visione di insieme dei principali strumenti amministrativi di tutela dei diritti nei confronti dell’amministrazione europea e di illustrare gli effetti che il Trattato di Lisbona produce in questo ambito. In particolare sono esaminati tre tipi di ricorsi amministrativi disciplinati dalla normativa derivata: quelli per revisione interna, quelli decisi da commissioni indipendenti istituite presso agenzie europee e quelli devoluti alla Commissione europea sempre contro atti di agenzie europee. L’articolo si sofferma poi sui rapporti tra ricorsi amministrativi e disciplina di alcuni atti esecutivi dell’Unione; vengono infine formulate alcune riflessioni sul ruolo che questi strumenti possono svolgere all’interno del sistema della «giustizia amministrativa europea».