Volumi

La logica del diritto amministrativo

Giulio Napolitano

il Mulino, 2017

9788815267603_0_0_300_80

Il diritto amministrativo e i suoi mutamenti sono regolati non da un ordine giuridico ipostatico, ma da ben precise esigenze funzionali e dalla logica dell’azione collettiva. In questa prospettiva, a ogni latitudine, il diritto amministrativo, da un lato, mira ad affrontare i problemi strutturali dell’organizzazione e dell’azione pubblica; dall’altro, è l’esito, mutevole e instabile, di interazioni ripetute tra politici, burocrati, giudici e privati. Nel testo, l’analisi giuridica degli istituti e della normazione positiva, anche in chiave comparata con altri ordinamenti, è integrata con quella economica e politologica: sia per evidenziare i comportamenti strategici dei diversi soggetti operanti nella sfera pubblica, sia per valutare gli effetti delle regole del diritto amministrativo sulle condotte individuali e sul benessere collettivo.

Leggi la descrizione sul sito dell’editore.

Leggi l’indice del volume.