Scritti

Corriere della Sera: pubblicato l’editoriale del Professor Cassese

logo


Pubblicato nella sezione “Grandi firme” del Corriere della Sera l’editoriale del Professore  Sabino Cassese “I cittadini e il diritto di contare“:

“I votanti diminuiscono, i partiti si svuotano, i sindacati divengono afoni. Ha ragione Ferruccio de Bortoli (Corriere della Sera, 5 marzo 2016) nel rilevare che si apre un fossato tra cittadini e istituzioni. Il divario tra «Paese reale» e «Paese legale» — come si diceva nell’Ottocento — è un problema che si riaffaccia periodicamente, ma in termini nuovi, in tutte le democrazie. Una volta era questione di ampiezza del suffragio. Conquistato il suffragio universale, è divenuto problema di canali di comunicazione tra società e Stato, prima tenuti aperti da partiti e sindacati (di lavoratori e di datori di lavoro). Questi hanno sempre meno iscritti, sono meno vitali, meno diffusi sul territorio. Non assicurano, quindi, quella trasmissione di domande sociali alle istituzioni che costituisce il loro compito principale….”

“Continua a leggere sul sito CdS”