Scritti

Consigli per la formazione giuridica – e non – dei giuristi

 

 

La raccolta di letture è stata predisposta nell’ambito del progetto “10×10”, un’iniziativa di I.Con – International Journal of Constitutional Law ideata da Joseph Weiler (New York University) per onorare il costituzionalista americano Norman Dorsen.

Il comitato editoriale di I.Con ha selezionato dieci giuristi chiedendo loro di individuare le dieci opere che più hanno contribuito a stimolare la loro formazione accademica ed intellettuale, motivando le scelte compiute. Si tratta di una tecnica inizialmente sperimentata nel mondo dell’architettura attraverso i libri d’arte della casa editrice Phaidon che è stata poi ripresa e adattata dalla rivista European Political Science (nel 2004).

Al fine di dare risalto alle due “anime” di Dorsen, l’una globale (fu lui a fondare il Global Law School Program presso la New York University) e l’altra c.d. “domestica”, I.Con ha pubblicato due diversi “10×10”.

Il primo di essi è stato pubblicato nel 2010 e vede i contributi di studiosi provenienti da tutto il mondo: Armin von Bogdandy, Sabino Cassese, B.S. Chimni, Mireille Delmas-Marty, János Kis, Francisco Rubio Llorente, Gertrude Lübbe-Wolff, Menachem Mautner, Pratap Mehta e Joseph Weiler. Il secondo è stato pubblicato nel 2012 e raccoglie esclusivamente le segnalazioni di giuristi americani: Seyla Benhabib, Philip Bobbitt, Stephen Breyer, Samuel Issacharoff, Catharine MacKinnon, Richard Pildes, Michel Rosenfeld[1], Martin Shapiro, Jeremy Waldron e lo stesso Norman Dorsen.

Delle moltissime opere elencate, solo alcune sono giuridiche. Vengono, infatti, segnalati non solo scritti di storia, economia, filosofia morale, scienze politiche, linguistica, sociologia, biologia, mitologia, critica letteraria ma figurano anche alcune biografie e il riferimento a teoremi matematici o opere drammaturgiche, a dimostrazione che la formazione dei giuristi è affidata (anche) agli scritti e al pensiero di non giuristi.

Il superamento del “purismo” giuridico e la continua interferenza tra le diverse discipline costituisce dunque un fenomeno di rilevanza mondiale, come testimoniato dalla provenienza geograficamente eterogenea degli studiosi che hanno voluto omaggiare l’opera scientifica di Dorsen.

 

La raccolta delle letture è stata predisposta da Lorenzo Carbonara, che ha anche curato la ricerca delle corrispondenti edizioni pubblicate in lingua italiana.




[1] Le segnalazioni di Michel Rosenfeld sono state omesse poiché espressione di principi o concetti astratti. Essi sono: cittadinanza, costituzionalismo, democrazia, dialettica, eguaglianza, identità, interpretazione, giustizia ed equità, pluralismo, tolleranza.

 

Leggi le raccolte delle letture

 

1. 10×10, I-Con 2010 (ed. ita)

2. 10×10, I-Con 2012 (ed. ita)