Recensioni e segnalazioni

Studi in onore di Leopoldo Mazzarolli, quattro volumi, Cedam, Padova, 2007, p. I-326, II-468, III-539, IV-492, € 191

Buona parte dei professori ordinari di diritto amministrativo, partecipando a questa raccolta, ha voluto onorare l’opera scientifica di Leopoldo Mazzarolli, l’elenco dei cui scritti si trova accluso nelle prime pagine dell’opera. Seguendo la propria vocazione di ricerca, ogni autore si è impegnato su di un terreno a lui più congeniale. L’esito finale è costituito da una serie di studi che, con un’ottica privilegiata, rileggono e sondano i principali tornanti della scienza del diritto pubblico.

I volumi sono suddivisi per temi. L’articolazione segue le principali teste di capitolo del diritto amministrativo. Nel primo sono raccolti gli scritti su la teoria e la storia e il diritto amministrativo in generale; nel secondo su l’attività, l’organizzazione e i servizi; nel terzo su la regolazione, la finanza e i beni; nel quarto su il diritto processuale amministrativo. Tra i diversi profili trattati, si segnalano i contributi sui controlli di Cassese; sull’interesse legittimo di Casetta, di Iannotta, di Lariccia e di Scoca; sulla semplificazione procedimentale di Romano ed, infine, sulla nuova disciplina della revoca di Sticchi Damiani e di Travi. (Marco Macchia) Pubblicata sul Giornale di diritto amministrativo n. 1/2008