Claudio Franchini

Manuale di diritto pubblico

Stefano Battini, Claudio Franchini, Rita Perez, Giulio Vesperini, Sabino Cassese

Milano, Giuffrè, 2010 (IV ed.)

 

 

Sebbene sia giunto alla quarta edizione, il Manuale che si segnala non sembra accusare gli inesorabili effetti dell’invecchiamento che tradizionalmente colpiscono le pubblicazioni giuridiche. Ciò per due ordini di ragioni. Primo, l’impostazione del volume è quanto mai attuale: sono difatti presentate le nozioni essenziali del diritto pubblico, che costituiscono la preparazione giuridica di base, unitamente ai principali dati economici, di scienza politica o di statistica che rappresentano il terreno di coltura della regola di diritto. Tale approccio interdisciplinare rappresenta un valore aggiunto del testo, poiché lo stesso si propone come una lettura particolarmente fruibile per quanti non frequentano corsi di giurisprudenza, bensì sono iscritti in corsi di laurea appositamente dedicati a queste materie. Secondo, risulta adatta la scelta degli argomenti trattati, dato che il volume risulta essere bilanciato nelle sue tre parti. Anche con l’aiuto di apposite letture, di norme o di dottrina, poste a conclusione dei singoli capitoli, sono esaminati, nella prima parte, i temi dell’Unione europea, degli elementi dello Stato, dell’ordinamento giuridico e delle fonti; nella seconda, gli organi costituzionali e i diritti fondamentali; nella terza, i principi costituzionali sull’amministrazione, le funzioni e i modelli organizzativi, senza tralasciare le nozioni principali sul procedimento amministrativo e sul sistema di tutela giurisdizionale. (Marco Macchia)

 

Pubblicata in Giornale di diritto amministrativo, n. 2/2010