Aldo Sandulli

Stefano Battini, Bernardo G. Mattarella, Aldo Sandulli, Giulio Vesperini (a cura di) Codice ipertestuale della giustizia amministrativa. Commentario con banca dati di giurisprudenza e legislazione, Torino, Utet, 2007, p. 1995

È noto che negli ultimi anni sono stati pubblicati diversi commentari che, a vario titolo, si occupano di giustizia amministrativa. D’altronde le ragioni sono facilmente comprensibili. Dai dati sul contenzioso dei tribunali amministrativi emerge, in modo univoco, un incremento del numero di controversie, sotto il profilo quantitativo, nonché una marcata specializzazione del giudice dell’amministrazione nei prosperi settori del governo dell’economia, sotto il profilo qualitativo. In questo panorama, il commentario che si segnala presenta più di un pregio rispetto ad altre analoghe iniziative editoriali. Se ne mettono in evidenza tre.

Innanzitutto, è inconsueta l’impostazione dell’opera che ha richiesto la collaborazione e l’ausilio di diversi coordinatori ed autori. A differenza di volumi simili, in cui sono prese in considerazione le norme essenziali del processo amministrativo, le quali a loro volta costituiscono lo spunto o l’occasione per una trattazione più ampia dell’intero istituto processuale, nel commentario che si segnala sono dedicati appositi approfondimenti, sia di dottrina che di giurisprudenza, ad ogni singolo articolo di legge che affronti il tema dei meccanismi di tutela giustiziale avverso le pubbliche amministrazioni. In secondo luogo, sono commentate anche le norme sulla giurisdizione contabile, di frequente trascurate dalla scienza giuridica, eppure costantemente di grande attualità per gli addetti ai lavori. In terzo luogo, il volume è corredato da un utile cd-rom che costituisce una raccolta giurisprudenziale a cui si può attingere mediante una doppia modalità di consultazione, nel senso che possono essere visualizzate sia le massime che le sentenze per esteso, quantomeno quelle che costituiscono gli arresti più rilevanti. (Marco Macchia)

Pubblicata sulla Rivista trimestrale di diritto pubblico n. 2/2008