Archivio appuntamenti

Workshop sul processo amministrativo

 

Quarto seminario di aggiornamento

Il nuovo Codice del processo amministrativo

3 marzo 2010

Presentazione

Si sono da poco conclusi i lavori della Commissione di esperti costituita presso il Consiglio di Stato per predisporre lo schema di Codice del processo amministrativo, che il Governo dovrà approvare nei prossimi mesi in virtù della delega contenuta nella legge 18 giugno 2009, n. 69, art. 44, per il riassetto del sistema di giustizia amministrativa.

Il nuovo Codice risponde a diversi ordini di esigenze, in quanto razionalizza, coordina, e al tempo stesso riordina una materia complessa. L’intervento, infatti, riconduce ad unità e a sistema una moltitudine di norme processuali, al momento contenute in testi normativi diversi, e recepisce i principali orientamenti giurisprudenziali. Esso, inoltre, introduce nel processo amministrativo principi rilevanti, quali la concentrazione e l’effettività della tutela, essenziali per garantire ai processi una durata ragionevole, e riordina diversi aspetti del processo amministrativo, dai termini processuali, alla tutela risarcitoria, alla disciplina delle azioni e delle impugnazioni, ai riti speciali e alla tutela cautelare.

Il seminario sul nuovo Codice del processo amministrativo rientra nell’ambito di una serie di iniziative, organizzate dall’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione, aventi la finalità di fornire un aggiornamento su temi specifici.

Nel corso di questi incontri, saranno accuratamente esaminati i recenti interventi di riforma nel settore amministrativo nonché le ultime pronunce giurisprudenziali.

La struttura

Il seminario si terrà il 3 marzo e sarà dedicato all’approfondimento dei principi del riassetto della giustizia amministrativa, nonché all’esame delle novità introdotte dalla riforma. L’incontro sarà strutturato in modo da consentire ai partecipanti di intervenire nel corso del dibattito.

I lavori si svolgeranno secondo il seguente programma:

14.15 Registrazione dei partecipanti e apertura dei lavori

14.30 Introduzione

Prof.ssa Luisa Torchia

14.45 Le ragioni della codificazione: i principi generali

Prof. Alessandro Pajno, membro della Commissione

15.15 Efficienza ed effettività nel processo amministrativo riformato

Dott. Filippo Patroni Griffi, membro della Commissione

15.45 Dibattito

16.30 Pausa

16.45 La disciplina delle azioni nel processo amministrativo

Prof. Marcello Clarich, membro della Commissione

17.15 La disciplina delle impugnazioni nel processo amministrativo

Prof. Mario P. Chiti

17.45 Dibattito

18.30 Consegna dei certificati e chiusura dei lavori

I relatori

I relatori sono soci o collaboratori dell’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione, esperti della materia.

Mario P. Chiti è avvocato e Professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università degli studi di Firenze. E’ Presidente, dal 2005, dell’Istituto Italiano di Scienze Amministrative. Dal 2006 è membro del Comitato Esperti Pubblica Amministrazione (CEPA) delle Nazioni Unite.

Marcello Clarich è avvocato e Professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Roma Luiss “Guido Carli”. Nel 2009 è stato nominato componente della Commissione per la formulazione del progetto del decreto legislativo per il riassetto della disciplina del processo amministrativo.

Alessandro Pajno è Presidente di sezione del Consiglio di Stato ed insegna Diritto amministrativo presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università Luiss – Guido Carli di Roma. Ha ricoperto gli incarichi di Segretario Generale del Consiglio di Stato, Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Commissario Straordinario per il Governo per il completamento del federalismo amministrativo. E’ stato Capo di Gabinetto del Ministero dell’istruzione e del Ministero del Tesoro, oltre che sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno. Nel 2009 è stato nominato componente della Commissione per la formulazione del progetto del decreto legislativo per il riassetto della disciplina del processo amministrativo.

Filippo Patroni Griffi è Presidente di sezione del Consiglio di Stato. E’ stato Capo dell’ufficio legislativo per diversi Ministri per la funzione pubblica, Capo di Gabinetto del Ministro per le riforme istituzionali e, in ultimo, del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione. Nel 2009 è stato nominato componente della Commissione per la formulazione del progetto del decreto legislativo per il riassetto della disciplina del processo amministrativo ed è ora membro della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche.

Luisa Torchia è Professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università degli studi “RomaTre”. E’ direttore del Master di II livello in Diritto amministrativo e Scienze dell’amministrazione istituito presso la medesima Università. E’ stata, tra il 1993 ed il 1994 e tra il 1998 ed il 2001, consigliere giuridico del Ministro per la funzione pubblica. Dal 2009 è membro della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche. E’ Presidente dell’Irpa – Istituto di Ricerche sulla Pubblica Amministrazione.

L’iscrizione e le modalità di svolgimento

Il seminario è rivolto ad avvocati, dottorandi di ricerca, cultori della materia e funzionari delle pubbliche amministrazioni. L’incontro si svolgerà mercoledì 3 marzo 2010 presso l’Istituto Sturzo, Via delle coppelle, 35, Roma.

Le iscrizioni sono aperte dal 23 febbraio 2009. Per iscriversi è necessario inviare il modulo di richiesta all’indirizzo e-mail: cada@www.irpa.eu, indicando come oggetto “Richiesta di iscrizione al seminario sul codice del processo amministrativo”. La quota di partecipazione individuale, che servirà a finanziare le attività di ricerca dell’Istituto e di redazione della Rivista trimestrale di diritto pubblico, è di € 90 (€ 75 + IVA 20%). Per coloro che siano attualmente corsisti del Master di II livello in Diritto amministrativo e Scienze dell’amministrazione (DASA) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di RomaTre, la quota è fissata ad € 60 (€ 50 + IVA 20%).

La quota di iscrizione (da intendersi al netto delle spese bancarie e/o altri eventuali oneri) dovrà essere versata, una volta ricevuta la conferma di ammissione al Corso, entro il 2 marzo, sul C/C IT 27 V 01020 03200 000300584173, intestato all’Istituto di ricerche sulla pubblica amministrazione, indicando nella causale “Iscrizione seminario sul Codice del processo amministrativo”. Perfezionata la procedura di iscrizione, sarà rilasciata regolare fattura.

Se il pagamento è a carico di un ente pubblico, si prega di comunicare al momento dell’iscrizione se a tale ente si applicano le condizioni di cui all’art. 14, comma 10, legge 24 dicembre 1993, n. 537 (e successive modificazioni).

A conclusione dell’incontro, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Per l’evento è stato richiesto l’accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Roma (2 crediti formativi valevoli per la formazione professionale continua). L’esito della richiesta di accreditamento, sottoposta al Consiglio dell’Ordine, sarà comunicato appena possibile.